Ad Angus Deaton, il premio Nobel per l’economia

lunedì, 12 ottobre 2015

Il premio Nobel 2015 per l’Economia è stato assegnato a Angus Deaton per i suoi studi sui consumi, la povertà ed il welfare. Lo ha annunciato l’Accademia Reale delle Scienze di Svezia.

Deaton è un’economista scozzese (ma con passaporto americano) e insegna Economia all’università americana di Princeton. Il prestigioso riconoscimento è assegnato dalla Banca Centrale di Svezia

2Per progettare una politica economica che promuova il benessere e riduca la povertà, dobbiamo prima capire le scelte di consumo individuali. Più di chiunque altro, Angus Deaton ha ampliato e migliorato questa comprensione” e ancora «Collegando scelte individuali dettagliate e risultati aggregati, la ricerca di Deaton ha contribuito a trasformare i campi della microeconomia, macroeconomia ed economia dello sviluppo» quanto contenuto nelle motivazione al prestigioso riconoscimento assegnato dalla Banca Centrale di Svezia (Sveriges Riksbank) con un fondo speciale in memoria di Alfred Nobel.

Il riconoscimento per l’Economia non era infatti previsto dal testamento di Alfred Nobel ed è stato istituito nel 1968 dalla Banca Centrale svedese ed è assegnato dal 1969. si legge ancora nelle motivazioni.

Gli studi di Deaton per i quali ha ricevuto il Nobel per l’Economia ruotano intorno a tre questioni fondamentali: come i consumatori distribuiscono la loro spesa tra i diversi beni, quanto del reddito della società è speso e quanto è risparmiato, come si può meglio misurare e analizzare il benessere e la povertà.

Il neo Premio Nobel per l’Economia, è attualmente professore di Economia e Affari Internazionali alla Wws e al Dipartimento di Economia dell’Università di Princeton