Afghanistan: i Talebani hanno ripreso il controllo di Kunduz

martedì, 29 settembre 2015

Buona parte della città di Kunduz, località settentrionale e strategicamente importante, è passata sotto mani talebani,  a darne notizia al momento solo Tolo Tv che ha confermato gli attacchi della milizia in nottata, aggiungendo che i talebani hanno poi bloccato tutte le vie d’accesso e anche l’aeroporto.
L’esercito regolare ha inviato rinforzi, ma non sembra che i militari siano riusciti a riprendere il controllo della situazione.

In tarda mattinata si combatteva ancora, e il capo della polizia diceva: “Tutte le nostre forze afghane stanno combattendo il nemico, e fino all’ultima goccia del nostro sangue difenderemo questo territorio, abbiamo fiducia che loro non riusciranno nel loro intento”.

I combattimenti sarebbero ancora in corso vicino al quartier generale della polizia e alla sede del governo provinciale.

La popolazione intanto non può fuggire, come spiega un residente: “I miliziani sono nei pressi delle quattro porte d’accesso a Kunduz, e nessuno può andare negli altri villaggi della provincia, anche perché sono già tutti caduti nelle loro mani”.

Testimoni sul posto confermano che i talebani hanno preso il controllo delle sedi dei servizi segreti, dell’Alto Consiglio per la pace, della rappresentanza delle Nazioni Unite e di alcune banche, oltre che dell’Università e del carcere.