Afghanistan: Obama annuncia rallentamento ritiro truppe.

giovedì, 15 ottobre 2015

 Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama annuncerà un rallentamento nel ritiro delle truppe americane in Afghanistan. Lo hanno riferito fonti anonime della Casa Bianca.

Il nuovo programma prevede che i 9.800 soldati di Washington in Afghanistan restino nel Paese per gran parte del 2016 e che la loro presenza venga gradualmente ridotta.

A un certo punto nel 2017, hanno riferito le fonti, i militari americani nel Paese caleranno a 5.500 e saranno di stanza a Kabul, Bagram, Jalalabad e Kandahar.

Il programma originario prevedeva il ritiro completo, a eccezione di una piccola forza da lasciare all’ambasciata di Kabul, prima del gennaio 2017.

La decisione di cambiare i piani è stata presa al termine di mesi di colloqui fra Obama, i leader afghani, funzionari del Pentagono, comandanti sul campo e consiglieri della Casa Bianca, hanno riferito le fonti.