Afghanistan: si schianta C-130, 12 morti. Rivendicazione dei talebani

venerdì, 02 ottobre 2015

12 i morti, compresi cinque militari Usa, nello schianto di un C-130 avvenuto all’aeroporto di Jalalabad, in Afghanistan. A riferirlo e confermarlo il portavoce per le missioni Usa e Nato, il colonnello Brian Tribus. Sono comunque ancora pochi i dettagli sull’incidente per il quale è stata aperta un’inchiesta.

I talebani afghani hanno sostenuto oggi di avere abbattuto l’aereo C 130 schiantatosi al suolo la notte scorsa nell’aeroporto di Jalalabad (Afghanistan orientale).

Un portavoce dell’aviazione statunitense nella base aerea di Bagram ha detto che le vittime dell’incidente sono sei militari statunitensi e cinque passeggeri civili. Nella sua rivendicazione il portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha evocato la morte di «15 invasori e di qualche soldato schiavo».