Arriva “Malaterra World Tour” Gigi D’Alessio per la Terra dei Fuochi

giovedì, 20 agosto 2015

Di Redazione – Gigi D’Alessio darà il via il 6 settembre nella splendida cornice della Reggia di Caserta al “Malaterra World Tour“, l’annuncio fatto a Rtl 102.5.

Gigi d’Alessio nel corso di un’intervista a Rtl 102.5 ha annunciato la grande iniziativa messa in atto nell’ambito del programma “Campania SiCura“, di cui è da tempo testimonial, campagna pensata per ridare dignità e difendere i prodotti agroalimentari campani, minacciati dalla pessima eco della “Terra dei Fuochi“.

Per D’Alessio è e sarà la musica che potrà regalare un futuro al Sud, solleticare le coscienze, far nascere la speranza, dice: “La Terra dei fuochi maltrattata negli anni, ma che ora può essere all’alba di una nuova era. Questo perché, ora, si sente finalmente la vicinanza dello Stato e la volontà di unirci e darci tutti una mano. Ognuno per il suo

Il concerto gratuito alla Reggia di Caserta del 6 settembre, permetterà, attraverso il contributo degli sponsor, di acquistare un’autoambulanza neonatale, e aggiunge sempre D’Alessio: “ristruttureremo il Pronto Soccorso pediatrico dell’Ospedale Santobono-Pausilipon e compreremo attrezzature per l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta“.

Malaterra non è però solo una canzone o solo il Tour, è anche e soprattutto un docufilm,  dedicato alla Terra dei Fuochi.

Ambrogio Crespi e Sergio Rubino i registi di “Malaterra“, si sono fatti raccontare attraverso le interviste al giornalista Sandro Ruotolo, a Don Maurizio Patriciello, al generale Costa della Guardia Forestale, quel territorio massacrato e agonizzante, su cui si specula, “su cui si continua a fare terrorismo psicologico – dice D’Alessio – pagando molto meno i pomodori campani, perché potrebbero arrivare dalla Terra dei Fuochi. Significa sparare sull’intero comparto agroalimentare e mettere a rischio una delle poche industrie della Campania e di tutto il Sud

Il docufilm verrà proiettato in ogni tappa del World Tour prima del concerto.

Il tour si chiuderà allo stadio San Paolo di Napoli, per il concerto, che sarà trasmesso in Radiovisione da Rtl 102.5.