Ercolano: tentano rapina, commerciante spara li uccide

mercoledì, 07 ottobre 2015

Due malviventi sono stati uccisi a Ercolano in un tentativo di rapina, nelle vicinanze degli scavi archeologici. Secondo quanto si è appreso, a ucciderli, con colpi d’arma da fuoco, sarebbe stata la stessa vittima dell’aggressione, che si trovava in un deposito di detersivi e bibite.

L’uomo, commerciante di preziosi, che detiene regolarmente una pistola, aveva da poco prelevato denaro contante da uno sportello bancomat.

I rapinatori lo avrebbero seguito fino al deposito dove forse doveva fare acquisti. Arrivati nel parcheggio hanno intimato all’uomo di consegnare il denaro e lui, dopo averlo fatto, avrebbe però estratto l’arma facendo fuoco, freddando i due balordi nel piazzale. Uno dei corpi è stato ritrovato tra le auto parcheggiate, l’altro sullo scooter utilizzato per la rapina.