“Lo facciamo solo noi” il nuovo inno dei pentastellati

mercoledì, 16 settembre 2015

Lascia qualche perplessità il nuovo inno dei 5Stelle, se non altro per non fare polemica, per musica, arrangiamento, e metrica. Coscienti che il fine giustifica i mezzi, e visto che la storia dell’inno di un partito ha poco a che vedere con la bellezza, “Lo facciamo solo Noi”  (di Massimo Bugani, Simone Pennino e Andrea Tosatto)  conta su risultati e intenzioni.

Il ritornello dice: “Noi diamo i soldi per fare le strade / loro distruggono la scuola pubblica / noi finanziamo le piccole imprese / loro le fottono con la politica”, dove “noi” sono quelli dei cinque stelle e “loro” è il resto del mondo. Non previste sfumature né buona fede: se non si è coi cinque stelle si distrugge e si fotte e si è casta eccetera.

Sparisce quell’ “Ognuno vale uno”e la sottolineatura nel precedente inno in cui i 5Stelle sidefinivano “un movimento senza capi né padroni”, e dunque la democrazia diretta, nessuna gerarchia classica né rivista, il solo elettore come referente, la vera e unica rivoluzione del movimento.