Maltempo: Esonda il Volturno, paura nel Casertano

venerdì, 16 ottobre 2015

Strade e campagne allagate a Capua e dintorni a causa dell’esondazione del fiume Volturno avvenuta durante la notte.

I vigili del Fuoco sono impegnati nei soccorsi laddove l’acqua ha invaso abitazioni e seminterrati e reso impercorribili le strade. Colpite dall’esondazione anche le zone di Bellona e Santa Maria la Fossa dove il fiume presenta anse maggiori.

Al momento non si registrano feriti. Il fiume è stato soggetto all’onda di piena determinata dall’innalzamento del livello del fiume Calore, suo principale affluente, che ieri è esondato in più punti nel Beneventano, causando due morti e gravi danni nel capoluogo e nella provincia. Già da ieri sera la Protezione civile della Regione Campania era impegnata nel monitoraggio del previsto transito dell’onda di piena.

Il sindaco di Capua, Carmine Antropoli, attraverso un’ordinanza ha stabilito la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale

Molte le chiamate al centralino dei Vigili del Fuoco con richiesta di soccorso anche perché diversi automobilisti che si erano messi in viaggio per recarsi al lavoro, sono rimasti bloccati dall’acqua