Maltempo: l’Italia sotto la pioggia, Roma e Milano allagate, ad Ancona divieto di balneazione

sabato, 05 settembre 2015

L’Italia si è svegliata sotto alla pioggia. Questa mattina a Milano e a Roma vi sono stati forti temporali e ad Ancona il sindaco ha imposto il divieto di balneazione a seguito di un violentissimo nubifragio di ieri.

Roma – Da ieri la capitale è in allerta meteo. Diverse le cadute di alberi e allagamenti di varie strade romane. I quartieri più compromessi sono l’Eur e Prati. Tra le strade interessate: via del Mare, via Marmorata, via del Tintoretto e via dei Campi Sportivi. Si registrano alberi sulla carreggiata da Muro Torto a via Etruria, da viale Adriatico a viale dei Quattro Venti da via del Monte del Grano a viale Furio Camillo. Allagamenti in via Ardeatina, via Tuscolana, viale delle Medaglie d’Oro. In queste zone vi sono disagi alla circolazione. Per tre ore, dalle 7 alle 10, non ha funzionato il tratto della metro C tra Torre Gaia ed Alessandrino. Lo si apprende dall’Atac che ha istituito dei bus sostitutivi tra Grotte Celoni ed Alessandrino. Rimane invece chiusa la stazione di Torrenova, servita dalla linea bus 106.

Milano –  A partire dalle 5 di questa mattina un forte nubifragio ha colpito la città di Milano, facendo svegliare i suoi abitanti con forti tuoni. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco soprattutto per allagamenti. La situazione dovrebbe migliorare già nel primo pomeriggio.