Marò, l’India sospende i procedimenti.

mercoledì, 26 agosto 2015

La sentenza del Tribunale del Mare di Amburgo dello scorso 24 agosto sulla vicenda dei due marò italiani Salvatore Girone e Massimiliano Latorre, che aveva ordinato ad Italia ed India di sospendere tutti i processi in corso sulla questione, comincia a dare i suoi risultati.

Era una decisione prevista quella della Corte Suprema Indiana conseguenza della sentenza del Tribunale del Mare di Amburgo, da sottolineare che l’India prima della sentenza del 24 agosto, aveva respinto le richieste italiane, tra le quali spiccava quella mirante al ritorno in patria di Girone e la permanenza nel nostro territorio dell’altro fuciliere Latorre.

La Corte Suprema indiana ha infatti sospeso i procedimenti giudiziari che riguardano i due maro’ italiani la decisione sarà in vigore sino “a nuovo ordine”, è stata inoltre fissata una nuova udienza per il prossimo 13 gennaio, per fare il punto della situazione.