Nigeria: 5 bambine kamikaze fanno strage. 14 morti decine i feriti

venerdì, 02 ottobre 2015

Cinque bambine, la più piccola di appena 9 anni, si sono fatte esplodere nella città nigeriana di Maiduguri. le bimbe indossavano cinture e giubbotti esplosivi.

Nell’esplosione sono rimaste uccise oltre dieci persone, 39 i feriti. Gli attentati sono avvenuti vicino a una moschea e alla sede della polizia. Maiduguri è una delle roccaforti del gruppo terrorista islamico Boko Haram ed è la maggiore città della Nigeria nord-orientale.

Già mesi fa altre ragazze e ragazzine si erano fatte esplodere nella stessa città, provocando morti e feriti. Boko Haram (locuzione che significa “l’educazione occidentale è peccato” in lingua Hausa) ha aderito alla causa dello Stato islamico e si fa chiamare “provincia dell’Africa occidentale dell’Isis”.