Nure e Trebbia esondano nel Piacentino, tre dispersi

lunedì, 14 settembre 2015

Il maltempo sta mettendo in ginocchio il Piacentino e precisamente due vallate contigue, la Valnure e la Val Trebbia, con auto trascinate via dalla forza dei fiumi, strade franate e ponti pericolanti.

Spiegamento di forze senza pari con vigili del fuoco, forze dell’ordine, Protezione civile, volontari, tutti coordinati dalla Prefettura che in queste ore segue costantemente l’evolversi della situazione che non ha precedenti sul territorio territorio.

La situazione più critica nella Valnure la situazione più critica, i paesi di Pontedellolio, Bettola e Farini fanno i conti con numerosi dannie nellaa notte alcune case di Farini e delle frazioni sono state letteralmente sventrate dalla violenza dell’acqua del Nure che ha rotto gli argini e ha invaso il paese e la piazza principale.

Case isolate e disperate, e gli abitanti  hanno trovato rifugio sugli alberi per non finire travolti, sono state salvate dai vigili del fuoco.

Bettola il Nure ha superato addirittura il ponte, a Pontedellolio il ponte è stato chiuso per lunga parte della mattinata di lunedì nel timore che potesse cedere. La stessa provinciale è rimasta chiusa. Nelle frazioni intorno ai comuni dell’alta Valnure la situazione è tragica: manca l’energia elettrica, il fango ha invaso le strade e le case, le vie di comuncazioni secondarie sono interrotte. Anche a San Giorgio la situazione non è migliore con il fiume che si è notevolmente ingrossato.
La situazione più vulnerabile dal punto di vista del soccorso sanitario sembra essere relativa al territorio di Ferriere.

Si cerca auto con persone a bordo e una guardia giurata. Da alcune ore, a seguito dello straripamento del torrente Trebbia, sono in corso – nel comune di Bettola – le ricerche di una vettura con due persone a bordo, due fratelli. Sul posto sono al lavoro i sommozzatori dei vigili del fuoco. A Pontedellolio è dispersa invece una guardia giurata dell’Ivri. Per quanto riguarda i danni, è stata pesantemente colpita la zona tra Farini e Pontedellolio, dove un tratto della strada provinciale 654 è stato inghiottito dal torrente Nure in piena che è esondato. I ponti stradali della Valnure sono stati tutti chiusi da carabinieri e polizia, mentre le squadre dei vigili del fuoco di Piacenza sono al lavoro per soccorrere alcune persone in difficoltà

Anche in Valtrebbia la situazione è drammatica. A Bobbio non si contano i danni con la Trebbia che è arrivato fino in piazza allagando strade e piazze. E’ crollato Ponte Barberino. A Rivergaro il fiume ha allagato il campo sosta dei camper.