Papa Francesco conclude il suo storico viaggio a Philadelphia

domenica, 27 settembre 2015

“Non possiamo pensare a una società sana che non dia spazio concreto alla vita familiare. Non possiamo pensare al futuro di una società che non trovi una legislazione capace di difendere e assicurare le condizioni minime e necessarie perché le famiglie, specialmente quelle che stanno incominciando, possano svilupparsi”. Così Papa Francesco durante la giornata che conclude l’Incontro mondiale delle famiglie a Philadelphia .

Oggi Bergoglio conclude il suo storico viaggio tra Cuba e Stati Uniti.

Accolto da una immensa folla di persone, Francesco è arrivato in “papamobile” aperta nell’area del Benjamin Franklin Parkway, a Philadelphia.

Durante la serata esibizioni di artisti – tra gli altri Aretha Franklin e Andrea Bocelli -, letture, testimonianze, momenti di preghiera.

Papa Francesco non esita ad affermare che “il futuro della Chiesa, in una società che cambia rapidamente, esige già fin d’ora una partecipazione dei laici molto più attiva. Una delle grandi sfide della Chiesa in questo momento è far crescere in tutti i fedeli il senso di responsabilità personale nella missione della Chiesa – spiega nell’omelia -, e renderli capaci di adempiere tale responsabilità come discepoli missionari, come fermento del Vangelo nel nostro mondo”.

“La nostra sfida oggi è far crescere un senso di collaborazione e di responsabilità condivisa nella programmazione del futuro delle nostre parrocchie e istituzioni”. E secondo Francesco, questo non significa affatto “rinunciare all’autorità spirituale che ci è stata conferita”: piuttosto, “significa discernere e valorizzare sapientemente i molteplici doni che lo Spirito effonde sulla Chiesa”. E “in modo particolare”, sottolinea il Papa , significa “stimare l’immenso contributo che le donne, laiche e religiose hanno dato e continuano a dar alla vita delle nostre comunità”.

La spinta data da Bergoglio su maggiori responsabilità a donne e laici, si inserisce anche nel processo di riforma del governo della Chiesa, che a breve terrà a battesimo una nuova Congregazione Laici-Famiglia-Vita, dove le donne potrebbero avere cariche di alto livello.

foto fonte ANSA