Papa Francesco è giunto a Philadelphia.

sabato, 26 settembre 2015

Papa Francesco si è trasferito in elicottero all’aeroporto internazionale J.F. Kennedy di New York, e da dove è decollato alla volta di Philadelphia, per partecipare all’VIII Incontro Mondiale delle Famiglie, tappa conclusiva della sua visita negli Stati Uniti.

Giunto a Philadelphia, Papa Bergoglio è stato accolto dall’arcivescovo mons. Charles Joseph Chaput, il Pontefice dopo aver salutato  una piccola folla di vescovi, suore e personalità civili ai piedi dell’aereo, si recherà basilica cattedrale della città, dedicata ai Santi Pietro e Paolo dove, alle ore 10.30 (16.30 in Italia), presiederà la celebrazione eucaristica con i vescovi, i sacerdoti, i religiosi e le religiose della Pennsylvania.

In serata, dopo un giro tra i fedeli in papamobile all’Independence National historical Park  e la benedizione della Bibla Catolica para la Familia y para el Joven e la Cruz de los Encuentros, subito dopo avrà un “incontro per la libertà religiosa” con la comunistà ispanica e altri immigrati, ed infine, presiederà una veglia di preghiera nel quadro della festa delle famiglie alle 19.30 (una e mezza in Italia) al B. Franklin Parkway.

Domenica, dopo l’incontro con i detenuti nel carcere Curran-Fromhold di Philadelphia in mattinata (ora di Philadelphia) celebrerà la messa conclusiva dell’Incontro mondiale delle famiglie e successivamente  il rientro in Italia, dove giungerà lunedì alle 10 di mattina.