Per Delrio primo giorno da ministro delle Infrastrutture. Parola d’ordine trasparenza

Graziano Delrio

venerdì, 03 aprile 2015

Al via il primo giorno di lavoro per il neo ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio. Il ministro, che ha preso il posto del dimissionario Maurizio Lupi, ha da subito annunciato la volontà di lavorare a stretto contatto con il presidente dell’autorità anti-corruzione Raffaele Cantone con l’obiettivo di dare maggior trasparenza su tutte le grandi opere.

Il neo ministro afferma sullo stretto rapporto con la commissione Anticorruzione: “Mi sono sentito stamattina anche con il presidente Cantone, con cui lavoreremo a strettissimo contatto, su Expo, sul Mose, su tutte le grandi opere italiane. L’Italia è casa nostra e le opere pubbliche e i soldi pubblici nella nostra testa sono come i soldi privati, anzi di più”.

La linea intrapresa è quella della trasparenza, “lavorare per fare un ragionamento molto trasparente su tutte le cose, per prendere delle decisioni molto condivise, i cui elementi siano a conoscenza di tutti”, afferma ancora Delrio, aggiungendo sull’Expo:Abbiamo fatto il punto anche stamattina con il presidente del Consiglio. E’ una grande sfida e siamo riusciti a raddrizzarla abbastanza, era in un momento di grande difficoltà”.