Presentata la nuova Apple Tv, iPad Pro e iPhone 6S e 6SPlus

giovedì, 10 settembre 2015

Apple raggiunge nuove mete a dell’innovazione per il suo iPhone, lo smartphone più venduto al mondo e prodotto di punta dell’azienda infatti I nuovi Iphone 6S e 6S Plus col nuovo touch 3D, la Apple tv e il super Ipad con pennino e tastiera: sono le novità presentate ieri a San Francisco da Tim Cook.

 Cook, alza il sipario sui due nuovi, attesi, modelli: l’iPhone 6S e l’iPhone 6S Plus. I “melafonini” integrano il “3D Touch”: lo schermo riconosce tre tipi di pressione, cui poter assegnare altrettante funzioni. Permette di interagire in modo nuovo con le app.

Arriva la nuova tecnologia Live Photos: con una pressione prolungata su una foto questa si “anima”, come una Gif. Non sono video,sottilnea Phil Schiller, ma foto “animate”. Si possono visualizzare anche sugli Apple Watch, dove possono essere impostati come Watch Face.

Tra le altre caratteristiche tecniche dei nuovi “apple”, la maggiore potenza grazie al processore A9 e al co-processore M9; la fotocamera posteriore da 12 Megapixel che può realizzare video in altissima risoluzione, 4K. C’è anche la connettività Lte e il Touch ID di seconda generazione che promette di essere due volte più veloce. Arrivano nuovi accessori: dei dock per la ricarica (di colore abbinato alla scocca dell’iPhone) e nuove cover.

Disponibilità e prezzi: a partire da 199 dollari e 299 dollari rispettivamente per l’iPhone 6S e 6S Plus. In selezionati mercati – non in Italia – dal 25 settembre: Usa, Australia, Canada, Cina, Francia, Germania, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda, Porto Rico, Singapore, Regno Unito. Preordini al via il 12 settembre.

Cook ha inoltre ricordato che le vendite degli iPhone sono cresciute del 35% nell’ultimo anno e i nuovi iPhone, ”sono i più avanzanti di sempre. L’unica cosa che è cambiata è: tutto”. I nuovi iPhone saranno disponibile anche in colore rosa dorato.

Cook mostra la nuova Apple Tv che integra Siri, l’assistente virtuale di Apple. Si potrà chiedere alla tv di mostrare i propri programmi preferiti, ma non solo. Siri “capisce” cosa si sta guardando e permette di interagire con la visione. Con l’assistente vocale si potrà passare da un’app all’altra, ad esempio dalla visione di un film alle informazioni meteo, semplicemente con un comando verbale.

“Sono emozionato di presentarvi la nuova Apple Tv”, dice Tim Cook. “Oltre il 60% dello streaming tv a pagamento – ha aggiunto – avviene su un dispositivo Apple. E avviene attraverso una app”. Cook ha spiegato che una nuova tv ha bisogno di un hardware potente, una nuova ‘esperienza d’uso’, strumenti di sviluppo e un app store”.

Sulla nuova Apple Tv sono disponibili app ad hoc, comprese quelle di brand della moda per esperienze di shopping online. C’è anche l’applicazione di Apple Music, il servizio per lo streaming musicale lanciato a giugno. I contenuti non arriveranno solo da iTunes ma anche dalle piattaforme streaming di Netflix, Hulu ed HBO.

Svelato anche l’iPad PRO che per Cook è “il più potente mai costruito”. L’iPad è la “più chiara espressione della nostra visione del futuro del personal computer”. Promette 10 ore di durata della batteria e ha quattro altoparlanti. Presentata anche una “smart” cover ad hoc che integra una tastiera. C’è anche la stilo, un accessorio che Steve Jobs non aveva mai fatto mistero di non gradire.

L’iPad Pro ha uno schermo da 12,9 pollici, per guardare meglio video, film e giochi, afferma Phil Schiller di Apple nel presentarlo. Grazie al nuovo microchip A9 è più potente dell’1,8% di un iPad Air 2 e 22 volte di un iPad originale. Ha il ”display più avanzato che abbiamo mai fatto”, mette in evidenza Schiller, precisando che è dell’80% più veloce dei pc portatili attuali e del 90% per quanto riguarda la grafica.

Da Adobe a Microsoft. Per mostrare le capacità dell’iPad Pro si susseguono sul palco di Apple manager delle aziende concorrenti. L’apparizione del simbolo della Microsoft sullo schermo ha causato un attimo di sorpresa. Kirk Koenigsbauer, manager di Microsoft, ha messo in evidenza le potenzialità di Microsoft Office sull’iPad, utilizzando contemporaneamente Word ed Excel e mostrando l’utilizzo della nuova Apple Pencil con Power Point. Poi è salito sul palco Eric Snowden di Adobe, per mostrare le app Photoshop e Sketching per l’iPad Pro. Il nuovo tablet della Apple sarà disponibile da novembre a partire da 799 dollari. La tastiera ‘smart keyboard costerà 169 dollari e la Apple Pencil, 99 dollari.

Prezzi e disponibilità: l’iPad Pro di Apple costerà a partire da 799 dollari, la Apple Pencil 99 dollari e la smart keyboard 169 dollari. Il tablet sarà disponibile in tre colori da novembre.

Prsentato anche l’Apple Pencil, il pennino per l’iPad pro, che fra gli accessori vanta anche una tastiera ‘smart’. L’Apple Pencil ”e’ una delle tecnologie più avanzate e con un gran design” afferma Phil Schiller. Una tecnologia che permette di “toccare fino al singolo pixel” e di modulare il tocco, rendendo possibile disegnare e scrivere sull’iPad Pro con grande precisione, usando contemporaneamente il pennino insieme con il tocco delle dita.

Sullo smartwatch di Apple debutta l’applicazione di Facebook Messenger. Secondo Jeff Williams la soddisfazione dei consumatori sull’orologio smart di Cupertino è al 97%. Sullo store sono già disponibili 10mila app dedicate all’orologio “smart”. In un video dimostrativo svelate nuove funzioni legate alla salute: dall’Apple Watch si potranno mandare direttamente al proprio medico i dati sanitari. Con lo smartwatch si può ascoltare anche il battico cardiaco fetale. Apple si allea con Hermes per l’Apple Watch, sarà disponbile da ottobre in punti vendita selezionati.

L’evento di Apple si è svolto al Bill Graham Auditorium di San Francisco, il più grande nella storia di una presentazione di Cupertino. È anche un luogo storico e simbolico per il colosso di Cupertino: nel 1976 Steve Jobs e Steve Wozniak presentarono l’Apple II.