Riforme, Mattarella riceve le opposizioni al Colle

martedì, 17 febbraio 2015

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha ricevuto questa mattina al Colle delegati di Forza Italia e Sel e a breve incontrerà Beppe Grillo.

Dopo il caos scoppiato alla Camera sul tema delle riforme costituzionali, i partiti di opposizione avevano chiesto un incontro al capo di Stato il quale aveva promesso che li avrebbe ricevuti a partire da martedì. E così oggi sono saliti al Colle le prime due delegazioni e nei prossimi giorni sarà la volta di Lega Nord e M5S.

In mattinata Mattarella ha avuto un incontro di circa mezz’ora con il capogruppo Fi alla Camera, Renato Brunetta che per primo si era messo in contatto con l’ex segretario generale Donato Marra per chiedere un incontro.

“Il presidente Mattarella – ha detto Brunetta dopo il colloquio – ha auspicato che il dialogo sulle riforme possa riprendere. Conoscendolo, userà tutti gli strumenti previsti dalla Costituzione per ripristinare un clima di dialogo”.

Poi è stato il turno di Sel. “Vogliamo serietà da parte del Governo – ha detto dopo l’incontro Nichi Vendola – e lo abbiamo detto anche al capo dello Stato”. “Il mix di decretazione d’urgenza e voti di fiducia – ha aggiunto – è una rappresentazione del Parlamento umiliato. Se la modalità diventa ordinaria e riguarda la Costituzione siamo di fronte ad un vulnus”. Il leader di Sel ha quindi ringraziato il presidente della Repubblica per l’ascolto riservato alla delegazione del partito composta anche da Arturo Scotto e Loredana De Petris. “Non siamo abituati a tirarlo per la giacca o a gettarlo nell’agone politico ma è nostro dovere morale rivolgersi al garante della Costituzione. La situazione è così grave ed incandescente che merita da parte del Governo un atteggiamento più responsabile”.

In settimana è attesa anche una delegazione del Movimento cinque stelle. A confermarlo lo stesso Beppe Grillo che ha pubblicato sul suo blog una lettera del presidente della Repubblica e annunciato che andrà al Quirinale per conoscerlo di persona. “Ieri sera il Presidente ha cortesemente risposto con questa lettera”, scrive Grillo che pubblica testo e foto. Quindi conclude: “La ringrazio Presidente. Ci vediamo al Quirinale”.