Riforme: minoranza Pd lascia il tavolo. Boschi: “lavoro prosegue”

martedì, 15 settembre 2015

Il Pd com’era immaginabile, si spacca sulla riforma del Senato e Doris Lo Moro, unica esponente della minoranza interna presente al tavolo del Pd sulle riforme, ha lasciato la riunione convocata dal ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi.

Ad un cronista che l’ha interpellata ha sottolineato che c’è “divergenza tra quello che viene comunicato all’esterno e quello che avviene nelle riunioni”.

Lo Moro ha aggiunto: “Ho lasciato la riunione – ha aggiunto  – perché non era efficace restarci. Il tavolo ha enucleato i temi di discussione che sono politici e richiedono una soluzione politica e non istituzionale”.

La decisione di Lo Moro è stata condivisa con i dissidenti dem che si sono visti in mattinata. “Siamo a un binario morto”, è la valutazione della minoranza.

Di diverso parere, però, l’esponente del governo Renzi che, intercettata dai cronisti ha affermato: “Non è saltato alcun tavolo: mi dispiace quello che dice la Lo Moro. Abbiamo lavorato seriamente per raggiungere un accordo su diversi punti e continueremo a lavorare”.