Roma: Dodicenne fa arrestare il compagno violento della madre

venerdì, 04 settembre 2015

Ha chiamato la polizia per difendere la madre, una dodicenne ha dato l’allarme spiegando che il compagno della mamma, stava dando in escandescenze, minacciandola di morte come era già accaduto in altre occasioni. Sono intervenuti i poliziotti e il 47enne sotto l’effetto dell’alcol, è stato arrestato per minacce gravi e violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Le pattuglie una volta allertate dalla chiamata della dodicenne, hanno soccorso la donna che evidentemente spaventata ha raccontato ai poliziotti che, come accade anche altre volte, il suo compagno aveva dato in escandescenze per futili motivi, e alterato dagli alcolici, se la stava prendendo con lei.

Gli agenti hanno così bloccato l’uomo che si è rifiutato di mostrare i documenti d’identità, ha continuato a minacciare la donna e spintonato uno degli agenti cercando di scappare, ma è stato bloccato quasi subito.