Roma: Rubato pc con referti medici, malato lancia appello su Fb

mercoledì, 09 settembre 2015

Ad Alfredo che lotta da anni contro gli effetti negativi di una vaccinazione,  hanno rubato il pc che contiene tutti i suoi referti medici, e disperato lancia un appello su Facebook : “Tenetevi il computer, ma ridatemi almeno l’hard disk”.

Alfredo, soffre di una patologia invalidante e custodiva nel proprio pc tutti i dati, i referti e le cartelle cliniche della sua malattia, i ladri sono entrati nella sua abitazione e hanno rubato proprio quel bene tanto prezioso.

 Il calvario di Alfredo inizia nel 2009, dopo un vaccino antinfluenzale. In una settimana perde 8 chili, non riesce a mangiare, è affaticato. Da quel momento inizia una lunga serie di esami medici, che evidenziano una presenza altissima di globuli bianchi; in seguito fa una risonanza e si scopre una brutta lesione estesa dal bulbo a D4. La diagnosi è di una lesione da virus, probabilmente avuto da bambino e riesploso dopo il vaccino.

Quel pc conteneva tutta la sua storia clinica, immunologi, neurologi e altri specialisti di diversi ospedali italiani però non riescono ad arrivare alla soluzione del caso. Alfredo è costretto a vivere in casa, uscendo di rado se non accompagnato da altre persone. Come nella giornata dello scorso 4 settembre, quando l’uomo ha lasciato la sua abitazione.

Alfredo ha così postato su Facebook un appello, indirizzato ai malviventi, perchè gli rendano almeno l’hard disk del suo pc.

“Vi chiedo un aiuto, non sia mai che questo post arrivi ai ladri. Tenetevi pure il pc ma restituitemi l’hard disk con tutta la mia storia medica. Per favore. Si tratta della mia salute e della mia vita. Quaranta minuti per arrivare all’angolo della via e tornare e avete rubato la mia vita”.

alfredo_furto_pc_facebook_1