Sabato 5 settembre all’aeroporto di Malpensa si inaugura “CIAO – Bridge, the common border of creation”

giovedì, 03 settembre 2015

Ciao&Bridge Project è un progetto promosso da Air China, unica compagnia di bandiera nazionale cinese per celebrare l’arrivo del 50° airbus A330, evento che porta Air China ad essere il vettore al mondo col maggior numero di Airbus A330 in flotta.
Il progetto è sostenuto da Beijing Design Week, Beijing Tianzhu FreeTrade Zone and Slow Food China, “CIAO – Bridge, the common border of creation” e intende celebrare il quarantesimo anniversario di relazioni diplomatiche
tra Cina e Europa.

Il progetto Ciao&Bridge, che include tre opere artistiche: di Katherine Xiao, Ludovica Anzaldi, Patrizia Piga e i bellissimi disegni fatti dai bambini di Venus kindergarten, è curato da DONTSTOP Architettura e sarà esposto all’aeroporto di Milano Malpensa sabato 5 settembre alle ore 16,30, per poi essere trasferito presso il padiglione Slow Food a Milano EXPO.

Ciao&Bridge vuole essere testimonianza di scambio tra culture, commerci,  economia, sport, arte e la politica. Uno scambio quello tra europa e Cina che da sempre ha sempre alimentato la crescita reciproca che rappresentando il più antico e profondo rapporto tra culture evolute.

Il progetto Ciao&Bridge rappresenta l’insieme degli scambi culturali, “un rumore” di fondo dell’umanità, che oggi avviene con i 3,3 miliardi di passeggeri aerei annui che viaggiano, e trova nella metafora dell’ideogramma cinese dal significato “Bridge”, avente la pronuncia uguale al saluto italiano Ciao, che è diventata una della parole del linguaggio globale che va oltre i confini nazionali.

 Per informazioni

Caterina Fumagalli

comunicazione@dontstopper.it

Press Contact: +39 0255014101