Sparatoria tribunale Milano, in Aula il ricordo delle vittime

giustizia

venerdì, 10 aprile 2015

Il tribunale di Milano questa mattina ha visto lunghe code al suo ingresso, con controlli accurati vista la terribile strage che si è consumata ieri, dove hanno perso la vita tre persone. Tante le persone che si sono riversate nell’Aula magna del tribunale per dare il suo ultimo saluto alle vittime, il giudice Fernando Ciampi, l’avvocato Lorenzo Claris Appiani e Giorgio Erba.

Tra i presenti anche la madre del giovane avvocato, oltre al presidente dell’Anm Rodolfo Sabelli e al vicepresidente del Csm Giovanni Legnini. Tanta la commozione e gli applausi che si sono susseguiti in Aula al momento della commemorazione. Per il vicepresidente del Csm Giovanni Legnini “i magistrati non possono essere lasciati soli, bisogna esprimere un sostegno concreto alla magistratura per il lavoro che fa per la giustizia per questo Paese”. Dello stesso parere anche il presidente dell’Anm, Rodolfo Sabelli, che intervenendo in mattinata a “Radio Anch’io” ha anch’esso cercato di far riflettere sulla “solitudine” in cui si trovano magistrati e avvocati a fronte di “un sistema di sicurezza che ha rilevato gravi falle”.