#spegniamoifuochi D’Alessio a Caserta in 200mila questa sera su La7

domenica, 27 settembre 2015

E’ stato un evento eccezionale quello che si è visto davanti la Reggia di Caserta, con oltre 200mila persone per ascoltare il concerto gratuito di Gigi D’Alessio accompagnato da tanti ospiti per non dimenticare quanto sta avvenendo in Campania.

#SpegnamoIFuochi è l’hashtag che ha accompagnato il concerto di Gigi D’Alessio, la performance è stata voluta fortemente dal cantautore che sta promuovendo una campagna di sensibilizzazione sulla #terradeifuochi.

In prima serata questa sera su La7, il concerto dalla Reggia di Caserta, sarà introdotta dalla giornalista del Tg La7 Tiziana Panella, che a margine dell’evento, ha realizzato alcune interviste  tra le quali quelle al protagonista Gigi D’Alessio, ad Anna Tatangelo, a Tommaso Labate ed a Sandro Ruotolo.

Nel corso del concerto, prima del pezzo che dà il titolo all’album #Malaterra, sentiremo e vedremo Aurora Frascogna, una bimba di poco più di 8 anni che viene da uno dei Comuni del napoletano salito alla ribalta della cronaca per le tante discariche dei veleni gestite senza scrupoli e che racconterà la sua vita da malata.

L’intera piazza è stata percorsa da un brivido alle parole di Aurora.

Ieri sera nel corso della puntata di 8 1/2 condotto da Lilli Gruber sempre su La7, sono intervenuti Gigi D’Alessio e Sandro Ruotolo, per promuovere la  campagna di sensibilizzazione #spegniamoifuochi, la conduttrice ha presentato alcuni spezzoni del docufilm #Malaterra realizzato da Ambrogio Crespi e Sergio Rubino, il documentario voluto fortemente da Gigi D’Alessio per richiamare l’attenzione su quanto sta accadendo nel territorio al confine tra Caserta e Napoli.

Nel corso del programma, Sandro Ruotolo, e Gigi D’Alessio hanno fornito i numeri della tragedia della terra dei fuochi, in cui i bambini si ammalano perchè allattati al seno,  in cui le discariche abusive arrivano a coprire un territorio talmente vasto che servirebbero 220 milioni di euro per bonificare 1mln di tonnellate di rifiuti tossici.

E ancora Gigi D’Alessio ha esortato il Governo e gli organi istituzionali a intervenire: “ho dato l’esempio, il 6 ottobre consegnerò l’ambulanza” e “raccolgo fondi grazie al supporto di Acqua Vera e Rocchetta per il restauro del pronto soccorso pediatrico dell’ospedale Santobono Pausilipon e per il Sant’Anna di Caserta. Ora basta parlare è ora di fare qualcosa”

Nel concerto che vedremo questa, sono numerosi gli artisti saliti sul palco, tra cui la compagna Anna Tatangelo, con la quale D’Alessio ha dato vita a un emozionante duetto. E poi i cantanti partenopei Gigi Finizio, Sal Da Vinci e Clementino e i comici di Made in Sud, come gli Arteteca e Mariano Bruno.