Torino: la Mole come la Casa Bianca si tinge di rosa per la Lilt

giovedì, 15 ottobre 2015

La Mole Antonelliana simbolo di Torino, sabato 17 e domenica 18 ottobre si illuminerà di rosa per sottolineare l’importanza della prevenzione del tumore al seno

Qualche giorno fa anche la Casa Bianca residenza del Presidente degli Stati Uniti, si illuminò nel medesimo modo per la stesso identico fine.

L’accensione della Mole è legata alla campagna Lilt che vede quest’anno Anna Tatangelo come testimonial d’eccezione.

Il cancro al seno è il tumore più frequentemente diagnosticato nella donna (29% di tutti i tumori femminili) e in particolare nella fascia di età tra 0 e 49 anni, secondo gli studi di settore sono 45mila i casi di tumore al seno e 13mila i decessi nell’aro dell’anno e drammaticamente si sta abbassando l’età di insorgenza del tumore.

Il cancro al seno è il tumore più frequentemente diagnosticato nella donna (29% di tutti i tumori femminili) e in particolare nella fascia di età tra 0 e 49 anni in cui costituisce il 41% contro il 35% nella fascia d’età tra i 50 e i 69 e il 21% oltre i 70 anni.

Negli ultimi anni si è registrata una costante e progressiva diminuzione della mortalità, con una sopravvivenza globale a 10 anni, attualmente, superiore all’80%, attribuibile a una maggiore sensibilità e anticipazione diagnostica, oltre che ai progressi terapeutici, il cancro della mammella rimane ancora molto diffuso.

Il rischio di sviluppare un carcinoma mammario nel corso della vita è del 12.5% (1 su 8 donne).