Home / Ultime News / Calcestruzzo cellulare: cos’è e come viene impiegato
calcestruzzo cellulare

Calcestruzzo cellulare: cos’è e come viene impiegato

Nell’ambito dell’edilizia si sente sempre più spesso parlare del calcestruzzo cellulare aerato: si tratta di un materiale da costruzione che si caratterizza per essere formato da sabbia silicea, acqua, ma anche cemento e calce. Tipico il suo impiego in blocchi che vengono poi sfruttati per la creazione di tramezzi.

Si tratta di un materiale da costruzione che si è cominciato ad usare solo di recente. Infatti, la sua invenzione risale ai primi anni del Novecento e la sua paternità si deve legare al grande lavoro svolto da un gruppo di ricercatori di origini svedesi. Dal punto di vista estetico, questi blocchi si caratterizzano per avere un aspetto decisamente bianco e che ricorda, per certi versi, il polistirolo, ma presentano un elevato livello di resistenza, con la possibilità di personalizzarli in base alle esigenze delle singole aziende.

Anche sul web c’è la possibilità di trovare un gran numero di piattaforme in cui acquistare dei blocchi di calcestruzzo cellulare. Su Einside, il vantaggio è quello di poter comprare dei blocchi di questo materiale ad un prezzo particolarmente vantaggioso e scontato, con la possibilità di avere listini e iva personalizzati, oltre che sfruttare dei trasporti rapidi e sicuri con spedizioni in tutta Italia.

Quali sono i vantaggi del calcestruzzo cellulare

Questo materiale si caratterizza per avere delle proprietà molto interessanti dal punto di vista fisico. Prima di tutto, può vantare una notevole leggerezza per via della sua struttura alveolare, senza contare come riesca a garantire una notevole efficacia dal punto di vista dell’isolamento termico. Non solo, dal momento che riesce a isolare alla perfezione i rumori esterni, oltre a essere ignifugo e riesce a garantire un’ottima permeabilità rispetto al vapore.

Un altro vantaggio del calcestruzzo cellulare è sicuramente quello di essere molto semplice da lavorare. Da questo punto di vista, presenta numerosi tratti in comune con il legno, al punto tale che si può tagliare senza troppi problemi con un semplice segaccio. Per quanto riguarda la posa, invece, tale operazione viene svolta mediante incollaggio.

Diversi blocchi di calcestruzzo cellulare possono contare su un profilo a incastro del tutto particolare e, quindi, non serve dover sfruttare la tecnica dell’incollaggio sulle facce verticali. Ecco perché l’uso di questo materiale è particolarmente apprezzato e diffuso anche nel settore del fai da te.

Il costo dei blocchi in calcestruzzo cellulare

Di solito, in media, il prezzo al metro quadro per blocchi dello spessore è pari a 10 centimetri e si aggira tra 9 e 10 euro. Quando si acquistano per portare a termine un intervento fai da te, bisogna tener conto che il costo di un blocco da 250 mm per 600 mm per 100 mm si aggira tra 1 e 2 euro.

Questi blocchi si possono trovare all’interno di tutti quei negozi che si occupano della vendita di prodotti in ambito edile, oppure nei vari brico center. In ogni caso, il suggerimento migliore da seguire è quello di provvedere all’acquisto anche dello specifico collante, che può tornare decisamente utile per completare la copertura di eventuali crepe, oppure per portare a termine il rivestimento con delle piastrelle.

About Isan Hydi

Scrivo news in tempo reale dall'Italia e dal mondo. Amo viaggiare e fare nuove esperienze. Qui troverai le mie news per tazebao news.

Check Also

industria alimentare

L’importanza dei materiali nell’industria alimentare

L’industria alimentare è uno dei settori fondamentali della nostra economia. Si occupa in particolare della …

Utilizzando il sito, scrollando o navigando accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi