Home / Salute e benessere / Coronavirus: boom per gli acquisti online di cannabis legale
coronavirus

Coronavirus: boom per gli acquisti online di cannabis legale

L’emergenza Coronavirus sta cambiando radicalmente le nostre vite. Tra gli aspetti su cui ha avuto maggiore impatto è possibile citare senza dubbio il rapporto con l’e-commerce. Dati alla mano, tantissime persone che prima di marzo non avevano mai acquistato online hanno iniziato a farlo tutti i giorni.

Sono diversi gli articoli acquistati. Giusto per fare qualche esempio ricordiamo il food delivery, con operatori del settore che, in poche settimane, hanno avuto a che fare con aumenti a tre cifre.

Un successo altrettanto interessante riguarda la cannabis legale. Questa pianta, che in Italia ha un giro d’affari che si aggira attorno ai 30 miliardi di euro, ha visto crescere le richieste agli e-commerce.

Per capire cosa c’è dietro a questo fenomeno, è il caso di approfondire le peculiarità della cannabis legale in Italia. Vediamo assieme qualcosa in merito nelle prossime righe.

Cannabis legale: i motivi del successo

Il principale motivo dietro al successo della marijuana legale riguarda il fatto che, quando la si chiama in causa, si inquadrano degli effetti molto gradevoli, particolarmente utile in questo periodo di stress.

Attenzione: non bisogna aspettarsi dei cambiamenti drastici. In situazioni in cui le problematiche psicologiche sono particolarmente intense, è necessario l’intervento di uno psicologo o di uno psicoterapeuta.

La cannabis legale assicura quella sensazione di benessere che, dopo una giornata all’insegna dei pensieri, non è certo male. Già solo questo aiuta a spiegare come mai è così apprezzata!

Quando la si nomina, è necessario ricordare che non provoca effetti psicoattivi. In virtù della Legge 242/2016, infatti, l’unica tipologia di cannabis legale commercializzabile e coltivabile in Italia è caratterizzata da una percentuale di THC compresa tra lo 0,2 e lo 0,6%.

Non bisogna quindi temere effetti stupefacenti. Un aspetto su cui però è il caso di soffermarsi riguarda il fatto che, in caso di test antidroga, la sostanza è rilevabile.

Tornando agli e-commerce ribadiamo che, nelle ultime settimane, gli ordini sono cresciuti tantissimo anche sulla scia dell’ottimo lavoro di informazione che questi siti fanno.

Parlare dei business che ruotano attorno alla cannabis legale significa, per forza di cose, fare riferimento a delle realtà che si impegnano ogni giorno per promuovere al meglio il proprio settore.

La cannabis legale, infatti, mette in primo piano il fatto di fornire all’utenza specifiche molto chiare relative alle materie prime e alle loro proprietà.

Fondamentale, per esempio, è fornire tutti i dati relativi alla tracciabilità. Da non trascurare è la già ricordata assenza di proprietà mediche. Inoltre, gli e-commerce più seri chiariscono agli utenti tutti i dettagli relativi ai vari principi attivi.

Chi pensa che l’unico sia il THC può anche cambiare idea! Il principio attivo psicoattivo per eccellenza ha un ‘cugino’ che non provoca effetti di questo tipo ma che aiuta invece a rilassarsi.

Si tratta del CBD o cannabidiolo, utile quando si tratta di conciliare il sonno in maniera naturale e senza effetti collaterali.

I prodotti disponibili

Sono numerosi i prodotti che gli utenti interessati alla cannabis light possono trovare sugli e-commerce. Chi non ha molta confidenza con questa pianta può pensare che si tratti soprattutto di infiorescenze. Non è affatto così! I siti sopra ricordati, infatti, consentono di acquistare anche oli e cristalli.

Chi vuole, in queste giornate contraddistinte da un tempo più lento può anche dedicarsi alla coltivazione domestica. I semi possono essere acquistati con pochi click senza alcun ostacolo legale (si consiglia in ogni caso di conservare la certificazione fornita dall’e-commerce). Con poche centinaia di euro, ci si può poi procurare il materiale relativo all’illuminazione e alle basi per la germinazione.

About Isan Hydi

Scrivo news in tempo reale dall'Italia e dal mondo. Amo viaggiare e fare nuove esperienze. Qui troverai le mie news per tazebao news.

Check Also

Artiglio del diavolo

Artiglio del diavolo per alcune forme di artriti

Quando si parla di infiammazioni articolari, tra le situazioni più frequenti troviamo senza dubbio l’artrite. …

Utilizzando il sito, scrollando o navigando accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi